vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Palagonia appartiene a: Regione Siciliana - Città metropolitana di Catania

4 NOVEMBRE FESTA DELL'UNITA' E DELLE FORZE ARMATE

4 NOVEMBRE FESTA DELL'UNITA' E DELLE FORZE ARMATE

4 NOVEMBRE FESTA DELL'UNITA' E DELLE FORZE ARMATE

4 novembre 2018

Cento anni fa, il 4 novembre 1918, l’Italia si rialzava in piedi dopo la disfatta di Caporetto, nella prima guerra mondiale. Si rialzava e vinceva una guerra, la più spaventosa guerra che fino ad allora il mondo avesse visto. Una vittoria contro l’Austria-Ungheria che da secoli dominava importanti regioni impedendo il compimento del processo unitario d’Italia iniziato con la prima guerra di indipendenza nel 1848. È una festa solenne e condivisa, la festa di tutto il popolo italiano e delle sue Forze Armate, ma anche del popolo che lavorò e soffrì coi suoi soldati. La festa dell’orgoglio di una nazione che si riscattò dal giogo straniero imponendosi all’ammirazione del mondo. Oggi in piazza Municipio si è vista una grande partecipazione alla ricorrenza, dai rappresentanti delle Forze dell’Ordine nelle persone del comandante di Stazione dei Carabinieri, maresciallo Li Calzi e il comandante Sipala della Polizia Municipale, e il bersagliere in congedo, sergente Costanzo, presidente della locale sezione dell’associazione nazionale dei Bersaglieri, affiancato da numerosi appartenenti in congedo al Corpo dei Bersaglieri e dai volontari dell’UNITALSI e degli Scout AGESCI.
Dopo la funzione commemorativa celebrata da padre Sortino nella chiesa Maria SS di Trapani, il corteo composto dalle Autorità istituzionali, tra cui il Presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Brancato e i componenti della Giunta Municipale, al suono del “silenzio”, il Sindaco si è apprestato a deporre le corone dei fiori in memoria dei caduti, e come ha ricordato nel suo intervento: “Uno Stato forte, solidale, prosperoso, non potrà mai esistere se i cittadini di quello Stato, non siano unitamente impegnati a vivere nel rispetto delle regole, onorando i ‘doveri’ di cittadino.” Un messaggio chiaro ed efficace, il rispetto cioè per il bene collettivo e per l’ordinamento costituzionale.